Consulenza : Un Aiuto alle Aziende

 

Outplacement.


Che cos’è?

Spesso le aziende, per motivi riorganizzativi, si trovano nella situazione di non poter usufruire della collaborazione di alcuni Dirigenti, Quadri, Impiegati  che sono stati, fino ad un determinato momento, estremamente interessanti nell’iter di sviluppo aziendale.
Per dare un supporto a tali risorse, l’Azienda può avvalersi di Società specializzate nella crescita e nel riposizionamento di detti candidati in altri contesti aziendali.
Il programma di supporto al re-inserimento professionale è caratterizzato da un percorso che viene personalizzato sia con le esigenze espresse dall’Azienda Committente che con le caratteristiche delle Figure che ci vengono affidate.

Ogni candidato avrà a sua disposizione un Consulente Capo Progetto che sarà Responsabile dello svolgimento e dell’esito del percorso e che garantirà uno sviluppo personalizzato.


Le fasi del processo saranno così articolate:


1) un’approfondita analisi delle caratteristiche di personalità del Candidato;
2) una focalizzazione delle sue skills e delle sue competenze professionali;
3) l’individuazione di un diverso percorso di crescita professionale;
4) la predisposizione di un piano di azione di Marketing, per la promozione della candidatura;
5) l’identificazione di interlocutori quali target aziendali;
6) una consulenza al ruolo quale supporto di crescita individuale;
7) una ricerca attiva con gli operatori del mercato del lavoro, senza limiti di tempo, cioè fino al re-inserimento del candidato nella nuova realtà aziendale.

 

Consulenza al ruolo


E’ rivolta a tutti coloro che operano sia nelle aziende private che in quelle pubbliche.
La consulenza al ruolo aiuta, in un momento di disagio lavorativo, tutti coloro che desiderano riflettere sulle proprie dinamiche rispetto al ruolo svolto in un determinato contesto e/o nei processi di cambiamenti aziendali.

Tale consulenza consente di riattraversare la propria esperienza lavorativa e favorisce la propria progettualità grazie alla modalità di imparare facendo.
Capita spesso che da soli non si riesca a leggere la “complessità” di una situazione.

Il Consulente al Ruolo fornisce un aiuto per poter scoprire nuove dimensioni per meglio “agire” nell’organizzazione.


Gli obiettivi sono:


1) capire qual è il problema;
2) definire degli obiettivi realistici;
3) prendere delle decisioni;
4) affrontare gli ostacoli con le giuste emozioni;
5) capire come gestire i collaboratori/colleghi difficili;
6) capire come far crescere gli altri.

 

La consulenza al ruolo  si propone, pertanto, risultati di apprendimento/cambiamento  a vario livello:


1) superamento del disagio organizzativo;
2) riprogettazione personale/professionale;
3) sostegno alla gestione/assunzione dei ruoli, compiti, progetti.